Traffic Live

giovedì 25 agosto 2016

Sisma ad Amatrice, Marche e Umbria

Risultati immagini per Caritas

Appello importante a tutti coloro che vorrebbero donare per le popolazioni colpite dal sisma. La Caritas ha istituito un conto corrente bancario per ricevere denaro da destinare a queste popolazioni. Denaro che non arriverà. Fonti della zona colpita, hanno riferito che in realtà manca all'appello anche il denaro istituito tramite messaggio telefonico dalle stesse compagnie telefoniche e dalla Protezione Civile nazionale. Una vergogna senza fine. Per gli scettici, vi invito a digitare il numero di telefono Caritas e chiedere di spedire cibo, acqua o altri viveri. Costatate voi stessi.



Terremoto nel centro Italia, in provincia di Rieti e tra Umbria e Marche. Gravissimi danni ad Amatrice, paesino vicino Rieti. Danni si contano anche a Pescara del Tronto (Ascoli Piceno) e Accumoli (Rieti). Un sisma di magnitudo 6.2 all'alba di stamane a trovato impreparati i cittadini dei paesi sopra citati. 

     "Pescara del Tronto"

E' stato mobilitato l'esercito per far fronte all'emergenza.

"Bloccate le strade di accesso".

"Metà paese non c'è più. La gente è sotto le macerie. Le strade di accesso sono bloccate. Siamo senza corrente". Parole di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice.

Il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha dichiarato: "Questo è un terremoto di magnitudo importante, è un terremoto superficiale che ha provocato uno scuotimento rilevante. Il valore è paragonabile al sisma de L'Aquila".



Fonti utili:
Ansa
Giornale di Rieti
Giornale di Rieti

Nessun commento:

Posta un commento