Post in evidenza

Probabile ennesimo falso attacco chimico vicino Damasco, Ayn Tarma

Attenzione: Ennesimo attacco chimico (con molta probabilità falso) avvenuto in territorio siriano. La notizia non è stata, momentaneament...

martedì 20 gennaio 2015

Charlie Hebdo - false flag

Jean-Marie Le Pen, il fondatore del FN (Front National), ha dichiarato che gli attacchi alla redazione di Charlie Hebdo sono opera di alcuni servizi segreti occidentali.


E ha poi dichiarato che gli stessi attacchi potrebbero essere di matrice israeliana e statunitense CIA e Mossad, per avviare un conflitto tra Islam e Occidente.
Le Pen successivamente ha dichiarato anche che " le riprese su Charle Hebdo assomigliano a operazioni interne dei "servizi segreti" e non credo che i servizi segreti francesi centrino qualcosa !

"Questa per il momento è solo una supposizione"

Marie Le Pen ha anche rilasciato dubbi clamorosi, come ad'esempio il ritrovo, su uno dei sediolini dell'auto, di un passaporto di uno dei fratelli Kuoachi paragonandolo allo stesso ritrovamento di uno dei tanti passaporti, poi ritrovati, dopo l'attacco al Word Trade Center, 11 settembre 2001.


Marine Le Pen, figlia del fondatore del FN, oggi segretario nazionale ha dichiarato e incolpato gli immigrati mussulmani per il vile attacco.

Il candidato senatore degli USA, Jack Lindblad, del Partito del Vedi di che l'attacco a Charlie Hebdo è stato condotto dal Mossad e agenti segreti del governo USA. Secondo Jack Lindblad l'attacco a Parigi è cercare di mantenere Netanyahu al potere a Tel Aviv.



Chi incolpa il Mossad e i servizi segreti occidentali sono:

  1. Il Premier turco Erdogan;
  2. Il sindaco di Ankara;
  3. Diversi esperti russi;
  4. Ed ex funzionari della Casa Bianca

Nessun commento:

Posta un commento