Traffic Live

martedì 13 ottobre 2015

Aggiornamenti dal fronte siriano


Almeno mille miliziani iracheni e duecento volontari della battaglia di Al-Zabadani (provenienti da Hezbollah libanese) sarebbero arrivati ad Aleppo (Siria) per cooperare a una prossima operazione militare.

Per il Corpo della Guardia Rivoluzionaria Iraniana, Hezbollah e iracheni il prossimo obbiettivo è la liberazione di due villaggi intorno ad Aleppo, Nubbul e Zahraa, che da anni resistono al fondamentalismo islamico.

Si può immaginare che la mobilitazione di forze tanto specifiche e tutte appartenenti alla stessa corrente religiosa, sciita, possa essere stata decisa proprio in vista di questo obiettivo che avrebbe un grande valore tanto operativo quanto propagandistico.

Palaestina Felix

I bombardamenti della Federazione russa hanno incluso obiettivi come quelli di comando del SIIL, di strutture dove al loro interno veniamo fabbricati gli esplosivi e siti di stoccaggio delle armi, tutto questo riportato da un portavoce del Ministero della Difesa russo martedì.

I russi hanno effettuato ben 88 missioni in circa 24 ore.


Completate 88 missioni su ben 86 obiettivi in mano ai terroristi dell'IS nelle regioni di Raqqa, Hama, Latakia, Idlib e Aleppo.

Russian warplanes at an airfield near Latakia

Veterans Today

Intanto in Israele ...

Una probabile Intifada si cela dietro l'angolo ?



Questa è la Democrazia targata "CIA/Mossad/Filo-Wall Street" che in queste ore aggredisce le masse popolari palestinesi, le risposte però non si fanno attendere.


Nessun commento:

Posta un commento