Post in evidenza

Il Venezuela nel mirino della destabilizzazione politica

Articolo pubblicato originariamente il 19 novembre 2014.  Dei rapporti mediatici latino-americani riportano, con allarmante regolarità,...

martedì 31 marzo 2015

Secondo Assad l'occidente tenta di abbattere Putin

Il Presidente siriano "Bashar Al-Assad" ha annunciato che l'Ovest sta cercando di indebolire il governo della Federazione Russa e formare un nuovo governo (fantoccio) in Ucraina. Stesso piano, dichiara, messo in pratica contro il suo governo.



"Io continuo a tornare sul fatto che esista un collegamento tra la crisi siriana e ciò che sta accadendo in Ucraina", queste le dichiarazioni di Assad ad una testa giornalistica russa,Rossiyskaya Gazeta, in un'intervista.

"In primis perché entrambi i paesi sono importanti per la Russia e in secondo luogo perché l'obiettivo in entrambi i casi è quello di indebolire la Russia e creare uno stato fantoccio."

Gli Stati Uniti e l'Unione europea hanno imposto sanzioni economiche su Russia (per il suo ruolo nella crisi ucraina) ...

"La Federazione Russa è un grande alleato di Damasco, e ha dichiarato che non ha inviato, supportato, i separatisi nella regioni orientali del territorio ucraino e inoltre ad orchestrare l'abbattimento del governo ucraino furono i paesi occidentali". Queste le dichiarazioni del governo di Mosca.

Piccoli progressi si avviarono nel meeting di gennaio a Mosca. Ennesimi colloqui si terranno sempre in Russia dal 6 al 9 aprile.

Molte figure dell'opposizione siriana evitarono i colloqui di gennaio, dichiarando che si faranno presenti soltanto alle riunioni che hanno, e che porteranno, al crollo di Assad dal potere.

Nessun commento:

Posta un commento