Post in evidenza

Probabile ennesimo falso attacco chimico vicino Damasco, Ayn Tarma

Attenzione: Ennesimo attacco chimico (con molta probabilità falso) avvenuto in territorio siriano. La notizia non è stata, momentaneament...

mercoledì 12 novembre 2014

La Russia allarga gli orizzonti nel campo immobiliare

Russia e Cina avanzano nel multipolarismo. La società russa Vnesheconombank, otterrà una somma in denaro, dalla Banca di Cina, di ben un miliardo di dollari per investimenti futuri nelle aziende immobiliari russe. 
Un contratto tra le banche statali russe e quelle cinesi è stato firmato durante una visita del Presidente Vladimir Putin a Pechino nello scorso fine settimana. Lo stesso presidente dell'azienda, Vladimir Dmitriyev, ha affermato che l'operazione di investimenti della Banca cinese nell'azienda russa di immobili contribuirà a portare altri investimenti cinesi nelle aziende russe, per finanziare progetti di costruzione gestite da imprese edili cinesi. 
"La Cina ha un enorme esperienza nella costruzione di alta qualità" ha dichiarato Dmitriyev, aggiungendo che l'accordo potrebbe risolvere il problema degli alloggi delle abitazioni in Russia. 
Lo stesso governo federale russo mira ad aumentare la sua scorta di alloggi a prezzi accessibili da 25 milioni di metri quadrati entro il 2018, o circa 500 000 tipici appartamenti bilocali. 
Ennesima svolta storica per il blocco multipolare che rafforza le amicizie economiche e collabora per un rinnovamento interno sociale ed economico. 

Nessun commento:

Posta un commento