Traffic Live

giovedì 17 settembre 2015

11 settembre - COME SAREBBE STATO POSSIBILE PIAZZARE ESPLOSIVI NEL WTC ?



11 settembre - COME SAREBBE STATO POSSIBILE PIAZZARE ESPLOSIVI NELLE TORRI GEMELLE?

Scott Forbes, che lavorava nella torre sud del World Trade Center, testimonia di un’interruzione dell’energia elettrica nella torre per 26 ore di fila durante il weekend prima dell’11 settembre.

Domanda: Nel 2001, lei lavorava come specialista di tecnologia dell’informazione per la Fiduciary Trust. Per l’azienda lei era lo specialista principale o solo un assistente ?

Scott Forbes: Lavoravo in un dipartimento di circa 100 persone come “senior database administrator” e con il ruolo di capogruppo.

Domanda: A quell’epoca la Fiduciary Trust occupava i piani 90° e 94-97° della Torre Sud. Lei lavorava specificamente in uno di questi piani o il suo lavoro la costringeva a passare normalmente da un piano all’altro?

Scott Forbes: Io e i miei collaboratori lavoravamo al 97° piano… nel corso della giornata potevamo incontrarci o offrire assistenza al personale degli altri piani ma la maggior parte del tempo lo trascorrevamo al 97° piano.

Domanda: Lei ha dichiarato che nel weekend dell’8 e 9 settembre 2001 ci fu un’interruzione dell’energia elettrica nella Torre 2 del World Trade Center, la cosiddetta Torre Sud, e che questa interruzione durò circa 36 ore e interessò i piani dal 50° in su. Può dirci a che ora ebbe inizio?

Scott Forbes: Tutti i sistemi furono spenti nella mattina di sabato e l’interruzione della corrente iniziò all’incirca a mezzogiorno di sabato 8 settembre 2001.

Domanda: Quando terminò?

Scott Forbes: Più o meno alle 14.00 di domenica 9 settembre 2001. [Quindi circa 26 ore continuate di interruzione.]

Domanda: Lei ha anche affermato che si vedevano moltissimi “tecnici” entrare e uscire dalla torre. Ha visto di persona qualcuno di loro?

Scott Forbes: Sì. Per “tecnici” intendo degli operai in tenuta da lavoro.

Domanda: Queste persone avevano un aspetto “mediorientale”?

Scott Forbes: No, non particolarmente. Voglio dire, non ricordo di aver notato che appartenessero a un dato gruppo etnico piuttosto che a un altro.

Domanda: Ha riconosciuto qualcuno che avesse già partecipato ad altri “lavori” all’interno della torre?

Scott Forbes: No.


"Dovete capire quanto fosse priva di precedenti questa interruzione di elettricità. Disattivare tutti i nostri sistemi finanziari, tutti interconnessi e con molti collegamenti con vari venditori e fornitori esterni, fu un lavoro enorme. Inoltre, l'assenza di corrente significava che molte delle funzioni normali dell'edificio, come serrature di sicurezza sulle porte, telecamere, illuminazione, ecc., non funzionavano."
(Scott Forbes, ex impiegato del WTC.)


Gary Corbett è un ex impiegato della Fiduciary Trust Company, la banca che occupava il 90esimo e i piani dal 94esimo al 97esimo del WTC-2 (la Torre Sud), e che perse 96 impiegati durante gli attacchi dell'11 settembre.

Corbett, che lavorava al 97° piano, dice che ci fu un'interruzione dell'energia elettrica durante il week-end precedente l'11 settembre che durò per circa 24-36 ore. Durante quel periodo, dice, "Ci fu una completa interruzione della sicurezza a causa di questo 'powerdown'.

Secondo Corbett, quest'interruzione di corrente iniziò venerdì notte, alla chiusura degli uffici, e terminò solo domenica pomeriggio intorno alle 16.


Testimone 911

Nessun commento:

Posta un commento