Post in evidenza

Probabile ennesimo falso attacco chimico vicino Damasco, Ayn Tarma

Attenzione: Ennesimo attacco chimico (con molta probabilità falso) avvenuto in territorio siriano. La notizia non è stata, momentaneament...

giovedì 4 settembre 2014

L'ISIS IN INDIA ?
















In un video messaggio diffuso tra la notte del giorno 3 settembre e le prime ore del 4 settembre di quest'anno, Al Zawahiri, il successore di Osama Bin Laden del noto gruppo Fondamentalista della Religione Islamica, spiega l'importanza e la necessita di instaurare il Califfato dell'ISIS nelle Regioni Sud Orientali dell'Asia ed ha invitato quindi a rompere le catene dell'ingiustizia istituzionali locali e unirsi alla carovana dell'ISIS e della creazione ufficiale di quest'ultimo. Il video, che dura circa un'ora, è stato esaminato dalle forze Amate e dai Servizi Segreti Indiani e dichiarato lo stato d'emergenze sopratutto nella Regione Autonoma del Kasmhir, a nord del paese. L'India ora più che mai si trova in bilico tra ordine Istituzionale e la paura che una vera e propria destabilizzazione sociale avvenga entro pochi giorni.

I Mussulmani rappresentano circa il 15% della popolazione Indiana, rappresentando quindi una delle comunità Islamiche più vaste al mondo. Un messaggio però che non è stato di certo preso sotto gamba dal Governo Centrale della Birmania anch'esso in possesso nel proprio territorio di una piccola comunità Islamica che raggruppa circa il 4% della popolazione nazionale. 

DESTABILIZZARE L'INDIA GRANDE PARTNER DELLA RUSSIA

l'india che è membro della famosissima unione Economica e Politica dei BRICS, Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa, è quindi un partner strategico del governo centrale russo. Un partner economico che il Cremlino e lo stesso Presidente Putin tiene stretto ad esso, favorendo cosi le importazioni e le esportazioni con il governo centrale Indiano. E' in corso l'ennesimo piano di Destabilizzazione targato USA, ai danni dell'intero quadro Geopolitico Anti-Imperialista ? Una riposta vera e propria in questo momento non c'è, ma non a caso l'Imperialismo che nasconde il suo lato peggiore dietro ad un nemico che lui stesso ha creato e che combatte con tutti i mezzi disponibili ad esso, possa davvero creare una Destabilizzazione che porti alla rottura di equilibri economici all'India o addirittura alla Russia di Putin. L'ISIS sarà in grado di diramare le sue viscide branchie su di una regione geografica Economicamente fiorente nell'ultimo decennio ? Staremo a vedere. 

Nessun commento:

Posta un commento