Traffic Live

martedì 4 agosto 2015

Notizie sulla vicenda Siria e Yemen


Miliardi di dollari in gioco per scegliere su chi speculare maggiormente.

Molte testimonianze di alto profilo dai maggiori funzionari del Pentagono hanno dichiarato che Al-Qaeda è la maggiore minaccia allineata allo Stato Islamico. Altri enti governativi differenti si trovano in pieno disaccordo, con domande serie in merito a dove la potenza di fuoco si concentrerà maggiormente.

La domanda sorge fondamentale, con i miliardi di dollari alle spalle, l'FBI sostiene che l'attenzione sullo Stato Islamico e la sua presenza quotidiana sui giornali, dovrebbe essere il vero obbiettivo.

Come un vero e proprio obbiettivo territoriale, l'IS concentra virtualmente basi in Iraq e Siria, con piccole "filiali" altrove con nessuna minaccia negli USA.

Diversamente è per Al-Qaeda sparso per il dappertutto.

Fonte:
Antiwar

Barack Obama ha dichiarato guerra alla SiriaActivist Post

Operazioni militari nello Yemen, tra Giugno 2015, fonte Aurorasito

15 giugno, l'esercito yemenita lanciava 40 razzi su una base saudita di al-Amish, in una regione saudita;

il 20 giugno, l'esercito yemenita bombardava con circa 70 razzi la base saudita di Burj al-Muin nel Jizan e un'altra nel Dhahran;

il 24 giugno, 3 soldati sauditi e uno degli Emirati Arabi Uniti venivano spazzati via dalle truppe yemenite nella regione dello Jizan;

il 30 giugno l'esercito yemenita attaccava una base saudita nel Wadi al-Dawasir.



Gli Stati Uniti contro l'Isis: primo raid aereo in Siria


Nessun commento:

Posta un commento