Post in evidenza

Il Venezuela nel mirino della destabilizzazione politica

Articolo pubblicato originariamente il 19 novembre 2014.  Dei rapporti mediatici latino-americani riportano, con allarmante regolarità,...

domenica 24 maggio 2015

Cooperazione militare tra Iran e Russia

Un parlamentare iraniano ha annunciato che il paese svelerà e testerà la versione fatta in casa del sofisticato sistema di difesa missilistico russo S-300 in delle esercitazioni militari nel prossimo futuro.

"Il sistema prodotto in Iran S-300 (per la difesa missilistica) sarà presto svelato dal Ministero della difesa e dagli ingegneri delle forze armate e sarà testato davanti agli occhi di tutti",



Fine del mese scorso, il ministro della difesa "generale Hossein Dehqan" dell'Iran ha annunciato che il paese testerà la versione prodotta in casa propria, del sofisticato sistema di difesa missilistico russo S-300, soprannominata (credenza) 373, prima della fine del corrente anno iraniano (che si concluderà il 19 marzo 2016).

"... ci aspettiamo di essere in grado di testare il modello di produzione del S-300 entro la fine dell'anno," ha dichiarato il generale Dehqan.

"Grazie a Dio, e grazie alle capacità umane, tecniche e industriali che l'Iran ha; i sistemi di difesa saranno in grado di garantire la sua sicurezza aerospaziale, "ha aggiunto.

L'Iran ad aprile ha visualizzato il sistema di difesa missilistico "bavara 373" durante le parate militari a sud della capitale.

L'Iran ha progettato e sviluppato una propria versione dello scudo missilistico S-300.



La versione iraniana ha caratteristiche superiori rispetto al modello originale russo come gode di maggiore mobilità, agilità e tempo ridotto nella preparazione per il suo lancio.

I comandanti iraniani all'inizio avevano detto che Bavara 373, è simile al suo modello originale russo capace di intercettare bersagli ad alta quota.

Il mese scorso, il Presidente russo Vladimir Putin ha rimosso il divieto di consegna dello scudo missilistico in Iran.



A seguito dell'annuncio, il generale di brigata Dehqan ha detto che "il decreto è venuto come un'interpretazione della volontà dei leader politici di entrambi i paesi per sviluppare e promuovere la cooperazione in tutti i campi".

La decisione di Putin è stata annunciata ore dopo le pertinenti relazioni dove lo stesso Cremlino prevede anche di fornire alla Cina l'avanzato sistema di difesa aerea S-400.

"Una delle decisioni più importanti riguarda quella di sostituire il dollaro nelle cooperazioni tra Cina e Russia".



Russia e Cina hanno iniziato la discussione su dei nuovi progetti economici comuni, per un valore economico fino a un miliardo di dollari in Infrastrutture, agricoltura e prodotti Petrolchimici.
Hanno inoltre stipulato un contratto riguardante l'uso delle monete Nazionali, Rublo e Yuan nelle trattative economiche di entrambi i paesi.

Un'idea che si rafforza mesi dopo mesi. 

"Schiaffo all'egemonia a stelle e strisce". La lenta decadenza degli Stati Uniti d'America in Asia

All'inizio di aprile, il comandante e generale "Ahmad Reza Pourdastan" ha sottolineato la capacità di difesa aerea del paese e ha detto che lo scudo missilistico (bavara) 373 gode delle stesse caratteristiche del suo omologo russo, S-300.

Parlando a margine della cerimonia di inaugurazione delle realizzazioni, Pourdastan ha dichiarato che fornendo l'Iran il sistema S-300 aumenterebbe la potenza di difesa aerea del paese colpendo i bersagli ad altitudini più elevate.

Inoltre ha aggiunto che il sistema missilistico, bavara (credenza) 373, è ancora più potente e più avanzato di quello russo. 

"Il sistema (bavara) 373 è un traguardo importante e può essere un potente rivale al sistema S-300", ha ribadito il comandante.


Articolo originale: englishfarsnews.com

Se Israele tenta di attaccare l'Iran, Teheran farà radere al suolo Tel Aviv, queste le dichiarazioni di un generale 

iraniano. Agenzie di intelligence degli Stati Uniti e di Israele sono responsabili dei disordini geopolitici in Medio 

Oriente, ha dichiarato il generale iraniano, Yahya Rahim Safavi, secondo l'agenzia di notizie della Repubblica 

islamica (IRNA).

La Repubblica Islamica dell'Iran affronta Israele

In merito alle dichiarazioni del caos geopolitico in Medio Oriente del Generale iraniano ...



Il dipartimento della difesa degli Stati Uniti ha annunciato che le forze speciali degli Stati Uniti hanno ucciso un uomo che descrivono come un leader dell'ISIS in Siria orientale. Questo segna la prima operazione sul suolo siriano del conflitto civile siriano.

"Non sarà l'ultima".

I Neocon dietro la destabilizzazione in Siria e Iraq. 

Sbarazzarsi del leader siriano, Bashar Assad.

Uno dei principali obbiettivi dei NEOCON, CIA e Mossad è quello di eliminare il Presidente siriano Assad. 

"Oggi una sola fonte ha segnalato che c'era stato un tentativo di assassinio del Presidente siriano Bashar al Assad". Assad



"Le guerre dei "neocon" servono per scopi diversi: la destabilizzazione di qualsiasi organizzazione dell'opposizione, soprattutto nel Medio Oriente; il supporto alle industrie militari nazionali, le industrie sta crescendo negli Stati Uniti oggi; e insieme al controllo di quest'ultimo, di altre regioni per sostenere l'uso della moneta USA il Dollaro come valuta globale regnante".

Nessun commento:

Posta un commento