Post in evidenza

Probabile ennesimo falso attacco chimico vicino Damasco, Ayn Tarma

Attenzione: Ennesimo attacco chimico (con molta probabilità falso) avvenuto in territorio siriano. La notizia non è stata, momentaneament...

giovedì 4 giugno 2015

Le conseguenze della crisi del '73 ed oggi

Nell'era del denaro elettronico, è emersa una nuova forma di guerra: quella finanziaria.

Recentemente, gli Stati Uniti hanno approvato sanzioni su paesi come la Siria, il Venezuela e la Corea del Nord, ma la maggior parte delle relative sanzioni sono state indirizzate all'Iran e alla Russia.


Circa il 68% delle entrate pubbliche della Russia è derivato dalle esportazioni di petrolio e gas, mentre l'80% delle entrate dell'Iran deriva dalle esportazioni di petrolio.

Per capire perché la guerra finanziaria è così banale, si deve capire come è veramente nata e quando si realizza.

L'arma del petrolio in primo luogo è nata nel 1956, quando l'Egitto ha nazionalizzato il canale di Suez. Che cosa ha scaturito questa scelta ?

Fu una dichiarazione di guerra che arrivò da Francia, Inghilterra e Israele. L'Arabia Saudita ha deciso di vietare le esportazioni in Inghilterra e Francia. Tale embargo si è rivelato come un impatto economico minimo.

Il successivo embargo imposto ci fu nel 1967, quando gli Stati Arabi imposero un embargo su USA, Gran Bretagna e Germania Ovest.

Tale embargo è stato emanato dopo che la Gran Bretagna e gli Stati Uniti stavano fornendo copertura aerea agli aerei israeliani, dopo che Israele ha bombardato gli aeroporti militari egiziani nella guerra del 1967. L'embargo fallì per la grave crisi interna.

Ma l'incidente più famoso avvenne nel 1973.

Quando l'OPEC emanò un nuovo embargo sui paesi che fornirono aiuti militari a Israele, nella guerra dello "Yom Kippur".


Questo si è rivelato essere di maggiore impatto economico sul continente europeo e negli Stati Uniti.

L'embargo del 1973 ha condotto ad un aumento dei prezzi del carburante interno e della benzina. Inoltre, questo evento, cambiò le dinamiche della politica estera americana.

Dopo l'embargo 1973, Richard Nixon inviò il suo segretario di stato Henry Kissinger in Arabia Saudita per garantire che un embargo come questo non sarebbe mai accaduto negli Stati Uniti.

Dopo alcune revisioni, nel 1976, la casa della famiglia reale saudita e Henry Kissinger raggiunsero alla fine un accordo. L'accordo ebbe le seguenti caratteristiche:

1). dare agli USA il petrolio che desidera, per il consumo generale e per le misure di sicurezza nazionali.

2). vendere solo petrolio con la valuta nazionale USA e di reinvestire i profitti in titoli del Tesoro USA.

Gli Stati Uniti però garantì, di conseguenza:

1). la protezione del Regno Saudita;

2). la tutela dei giacimenti petroliferi sauditi;

3). protezione da una probabile invasione dello stato di Israele.

"L'Arabia accettò queste proposte perché, anche se possedevano grandi quantità di petrolio, non hanno mai avuto un esercito che poteva proteggerli dai nemici circostanti; Iran, Iraq e Israele".

Questo affare non solo garantì un rifornimento costante di petrolio negli Stati Uniti, ma garantì agli Stati Uniti un'espansione sulla scena globale.

La Cina che avanza ed il probabile tramonto USA !


Lo sviluppo constante e sempre più sorprendente del Colosso Economico-Politico Cinese ha attirato lo sguardo dell'economia internazionale.

Per riuscire a comprendere la vera trasformazione economica cinese, bisogna fare un passo indietro nel tempo, più precisamente nel 1978, con profondi cambiamenti esterni ed interni alla Cina in senso Politico e Sociale, la Cina ha abbracciato un'economia aperta ai grandi investitori Internazionali e lasciato quel concetto di Economia chiusa o di Sussistenza, che lo stesso Socialismo, reso realtà dopo la proclamazione della Repubblica Popolare Cinese da parte del Partito Comunista Cinese e Mao Tse Tung, padroneggiava nella realtà cinese. 

Questa entrata nella scena mondiale economica della Cina ha portato un'incremento annuo dal 1980 al 2012 del ben 13%. 

                                                             Deng Xiaoping

Questa Economia Internazionalizzata cinese ha portato alla creazione di vere e proprie aree strategicamente importanti per l'economia stessa, la (SEC), Special Economic Zone, che comprende oggi Metropolitane come Shenzen, Guangdong, Guangzhuo. Gli stessi imprenditori cinese riuscirono a quel tempo di trasportare gli investimenti nel campo dell'informatica e nella Tecnologia. Dopo di che furono create le (HTDZ), le High Tecnology Developed Zone, con l'intenzione di sviluppare le attività di Ricerca e Sviluppo grazie anche agli investimenti esteri.

Cooperazione militare tra Iran e Russia

"Una delle decisioni più importanti riguarda quella di sostituire il dollaro nelle cooperazioni tra Cina e Russia".


Hanno inoltre stipulato un contratto riguardante l'uso delle monete Nazionali, Rublo e Yuan nelle trattative economiche di entrambi i paesi.

Nessun commento:

Posta un commento